mercoledì 29 aprile 2009

Sondaggi: continua il volo del Pdl


I sondaggi politico-elettorali realizzati in questo mese e pubblicati sul sito ufficiale della Presidenza del Consiglio non danno adito a dubbi: continua la tenuta del centrodestra in vista delle Elezioni Europee. La crescita dei consensi a vantaggio di governo, premier e maggioranza nel corso del 2008 non può, di fatto, alla luce dei dati di oggi, essere considerata più come una semplice luna di miele vissuta all'indomani del voto.
I numeri continuano a sorridere al Popolo della Libertà, oramai in continua crescita dal mese di dicembre: dal 37,1% si passò 38,6%, poi al 39,4 di febbraio e al 39,8 di marzo. Ora il partito berlusconiano supera la soglia del 40% (40,3% per la precisione, 3 punti sopra il risultato delle Politiche di un anno fa).
Ma il dato rilevante è che tutto ciò non avviene a discapito della Lega Nord. Il partito di Bossi da inizio 2009 si tiene saldo intorno al 10%, 2 punti sopra il dato della tornata elettorale di dodici mesi fa.
Complessivamente il centrodestra può vantare il 50% dei consensi, che gli consente di mantenere un rilevante vantaggio (circa 18 punti) sul duo composto da PD e IdV.
Il Partito Democratico si risolleva dal momento più buio guadagnando qualcosina (passa dal 23,9% al 25,6%), ma lo fa erodendo presumibilmente qualcosina all'Italia dei Valori che cala per il secondo mese consecutivo scendendo dall'8,2 al 7,6% di consensi.
L'Udc di Casini (5,8%) si manterrebbe costante rispetto al mese di marzo perdendo solo un decimo di punto e non dovrebbe avere problemi a mantenersi oltre la soglia di sbarramento del 4%. Soglia intorno alla quale, invece, è in bilico la lista composta da Rifondazione Comunista e Comunisti Italiani. Un leggero calo a ridosso delle urne potrebbe essere fatale. Non dovrebbero farcela a superare lo sbarramento l'altra lista di sinistra, Sinistra e Libertà, valutata tra il 2 e il 2,5%, e il nuovo simbolo che unisce Movimento per l'Autonomia di Lombardo, La Destra di Storace, il Partito Pensionati di Fatuzzo e l'Alleanza di Centro di Pionati, che, accorpati, si attesterebbero intorno al 3%.

1 commento:

puzzailsignorvincenzo ha detto...

Il professore Vincenzo Puzza si è dimostrato assaie più attendibile con i sondaggi pubblicati sul suo blog, che mai hanno dato il PDL oltre il 39%.