lunedì 26 maggio 2008

Politiche 2008: Swg regina dei sondaggi

Considerando i sondaggi politico-elettorali relativi alle Elezioni Politiche 2008, pubblicati nell'ultima settimana disponibile, dal 22 al 28 marzo (i sondaggi non possono essere pubblicati nelle due settimane antecedenti il voto), Swg è stato l'istituto di ricerca che si è maggiormente avvicinato al risultato reale del 13 e 14 aprile. Gli scarti tra la rilevazione di Swg e i dati delle urne in diversi casi sono stati minimi.
Nel dettaglio: Swg, a differenza di altri dieci autori di sondaggi è stato l'unico a segnalare un boom della Lega Nord stimandola al 7,3% dei consensi, ad un solo punto percentuale dal risultato reale della Camera dei Deputati (8,3%). Tutti gli altri istituti si sono allontanati dal risultato reale di almeno 2,4 punti. Praticamente azzeccato il pronostico dell'Italia dei Valori di Antonio Di Pietro e dell'Unione di Centro di Pier Ferdinando Casini, dai cui risultati Swg si era allontanata di un solo decimo di punto. L'Idv era stata stimata al 4,3% rispetto al 4,4% di consenso fuoriuscito dalle urne, mentre il consenso dell'Udc era stata stimato al 5,7%, rispetto al 5,6% delle urne. Di due decimi di punto lo scarto tra previsione e risultato per quanto riguarda La Destra, di tre decimi per quanto concerne il Partito Socialista di Boselli. Accettabili le stime di Popolo della Libertà e Partito Democratico, rispettivamente 36 e 34%. In questo caso Swg si è distanziata dai dati reali di 1,4 e 0,8 punti. Imprevisto, così come avvenuto per tutti gli altri autori di sondaggi, solo il crollo della Sinistra Arcobaleno, che era data da Swg al 7,5%.

Nessun commento: