giovedì 29 maggio 2008

Le case chiuse sono davvero chiuse?

Mentre i politici si interrogano sulla necessità di abolire o modificare la legge Merlin per affrontare il problema della prostituzione, basta acquistare un quotidiano e possedere una linea telefonica per scoprire che i bordelli non sono così vietati come si crede

Apprendo dai giornali la volontà da parte di Daniela Santanchè di proporre un referendum per l’abolizione della legge Merlin, a favore, quindi, la riapertura delle case chiuse. "A cinquant'anni dalla sua nascita la legge Merlin non può essere considerata un tabù. E' necessario cambiarla profondamente garantendo strade sicure ai cittadini e libertà dalla schiavitù alle prostitute" sono alcune affermazioni riportate da Repubblica.it.
Alla questione sollevata dalla candidata premier de La Destra alle scorse Elezioni Politiche, ha risposto Alessandra Mussolini del Pdl, che ad Affari Italiani si è detta contraria ai referendum proposti dalla Santanchè, ma favorevole alla creazione di quartieri a luci rosse all’interno delle città dove la prostituzione possa in qualche modo essere regolamentata.
Peccato che le case chiuse (o qualcosa di molto simile) siano già perfettamente funzionanti oggi.
Basta saper leggere e consultare un quotidiano a caso.

ANNUNCI VARI - Il Mattino di Napoli di mercoledì 28 maggio. Pagina 39, quella degli annunci. Alla voce Varie leggo tra le numerose inserzioni: ”A.A.A.A.A.A.A. novità bella fotomodella prima volta disponibilissima. Tel.:…”. Poi continuano le belle proposte, scorro tra le righe, diminuiscono le A. ma la sensualità è la stessa: “A.A.A.A.A. prima volta modella brasiliana 22enne supersexy 5a naturale tutti i giorni. Tel.:…”. Poi noto nuovi seni prorompenti: “Sono Eva sexy modella sesta naturale cerchi nuove emozioni? Eccomi tutti i giorni. Tel.:…”. Cavolo! Quante donne disponibili! Vado avanti e tra l’altro leggo: “Novità!! stupenda ventenne napoletana corpo mozzafiato per piacevoli incontri. Graditi distinti maturi. Tel.:…”. No, non può essere, non si tratta di sesso a pagamento, forse mi sono impressionato, in fondo si tratta solamente di relazioni personali, magari di qualcuno che si sente solo e cerca contatti per amicizie. Sono pur sempre “annunci vari”.

MESSAGGI CENTRI RELAX/1 – Archiviata la prima sezione di annunci vado avanti con un’altra: Vediamo meglio cosa recitano gli annunci alla voce Messaggi Centri Relax. Lo stile sembra essere lo stesso di prima, nel lessico e nel contenuto: “A.A.A.A.A.A.A.A. elegantissima ventottenne offresi. Tel.:…”; e ancora: “A.A.A.A.A.A. Trans bellissima 24enne super… travolgente. Tel.:…”; ”A.A.A.A.A.A. Angela ragazza trasgressiva sexy completissima decoltè da capogiro. Tel.:…”; “A.A.A.A.A. Trans Claudia femminile, modella spettacolare quinta seno. Chiamami. Tel.:…”. Basta! A questo punto decido di chiamare e controllare di persona:
“Ciao, ho letto l’annuncio, di cosa si tratta?”
“Che annuncio hai letto, scusa?”
“Quello del Mattino”
“Di cosa vuoi che si tratti? Di sesso”
“Come sei?”
“Trans, alta, bionda, 5a di seno, taglia 44, bel corpo, completa, sia attiva che passiva e prendo 50 euro”

MESSAGGI CENTRI RELAX/2
– Proseguo con altre intriganti conversazioni alla ricerca di conferme. Ecco un nuovo annuncio: “A.A. Trans rossa modella affascinante selvaggia fondoschiena sexy dotatissima di gentilezza. Tel.:…”. Ed ecco il mio secondo scambio di battute con un altro Centro Relax.
“Ciao, ho letto l’annuncio, di cosa si tratta? Cosa si fa?”
“Tanto tanto sesso, perché cosa pensavi?”
“No… perché ho letto Centri Relax...”
“Si scopa e ci si diverte tanto tanto”
“Come sei?”
“1 e 75, mora, seno abbondante, bel culo e xxx xxxxxxx, molto attivo e molto passivo, dipende dall’occasione che si crea”
“Quanto costa?”
“50 euro a casa”
“Dove sei?”
“C’è scritto sull’annuncio, vieni poi mi richiami”

MESSAGGI CENTRI RELAX/3 – Più relax di così si muore. L’ennesimo annuncio: “Trans nuova in zona mora mediterranea sexy bellissima transessualissima fondoschiena favoloso dotata di gentilezza. Tel.:…”. Sono pronto per l’ennesima telefonata.
“Ciao, ho letto il tuo annuncio, di cosa si tratta? cosa si fa?”
“Si fa sesso, amore, e prendo 50 euro”
“Come sei?”
“Alta 1 e 80, taglia 42, sotto sono maschietto superdotato, attivo e passivo”
E via discorrendo…

DOMANDA FINALE – Case chiuse? Ma allora, si tratterebbe di riapertura o legalizzazione?

Nessun commento: