venerdì 7 marzo 2008

Sondaggio Swg: strada tutta in salita per Veltroni

Dopo Crespi, Demoskopea, Ispo ed Euromedia, arriva la quinta batosta consecutiva per Walter Veltroni e la coalizione Partito Democratico Italia dei Valori. Anche Swg, che finora era stato l'istituto che segnalava il distacco minore tra centrodestra di Fini e Berlusconi e il centrosinistra di Veltroni, nell'ultimo sondaggio pubblicato (interviste effettuate il 3 marzo) descrive una brusca frenata ed inversione di tendenza della rimonta del leader del Pd verso la Presidenza del Consiglio. La strada ora è più che mai in salita: in una settimana, dall'ultima rilevazione di Swg, che risaliva al 26-27 febbraio, il distacco con la coalizione avversaria cresce dal 5 al 7,7%.
Il duo Pd-Idv perde mezzo punto rispetto al 37,5% e scende al 37,2%.
L'alleanza Pdl-Lega Nord-Movimento per l'Autonomia cresce di ben 2,2 punti salendo dal 42,7 al 44,9%.
Invariati i consensi a La Destra, che presenta Daniela Santanchè come candidata premier ,alla quale viene attribuito l'1,7% dei consensi, e alla Sinistra Arcobaleno, ancora ferma al 7,2%.
Secondo Swg, infine, l'unione di Udc e Rosa Bianca nell'Unione di Centro fa perdere alla formazione centrista circa mezzo punto (si scende dal 6,2+1,2% di Udc-Rosa Bianca al 6,7% complessivo).

Nessun commento: