venerdì 28 marzo 2008

Sondaggio Ispo: il divario Pd-Pdl scende dai 7 ai 5,5 punti in 7 giorni

Ieri sera a Porta a Porta su Raiuno è stato presentato un sondaggio di Ispo realizzato tra il 21 e il 22 marzo. Lo inseriremo, quindi, nella settimana 7 della nostra media settimanale. La rilevazione prende in considerazione solo le principali coalizioni.
Il distacco tra il duo partito Democratico-Italia dei Valori e lo schieramento Popolo della Libertà-Lega Nord-Movimento per l'Autonomia sarebbe di 5,5 punti percentuali, un punto e mezzo in meno rispetto ai 7,5 segnalati da Ispo la scorsa settimana, nel sondaggio realizzato tra il 14 e il 15 marzo.
La coalizione guidata da Veltroni crescerebbe, secondo Ispo, di un punto negli ultimi 7 giorni, ottenendo il 38,5% dei consensi, mentre il centrodestra di Fini, Bossi e Berlusconi, scenderebbe di mezzo punto al 44%.
Nel centrosinistra crescerebbe di un punto l'Idv di Di Pietro, passando dal 2,5 al 3,5% dei voti, mentre resterebbe stabile il Pd al 35%. Dall'altra parte della barricata cresce anche il Pdl di un punto, portandosi al 39,5%, ma perdono un punto e mezzo Lega Nord ed Mpa, che per Ispo valgono solo il 4,5%.

Nessun commento: