venerdì 21 marzo 2008

Sondaggio Ispo: crolla La Sinistra, crescono Pd e il duo Lega-Mpa

Aggiungiamo alla nostra media settimanale i dati di un sondaggio Ispo relizzato tra il 14 e il 15 marzo per la trasmissione di Raiuno La Sfida, andata in onda il giorno 17. In questa rilevazione, tra l'altro incompleta, lo svantaggio del centrosinistra dalla coalizione Popolo della Libertà-Lega Nord-Movimento per l'Autonomia viene stimato in 7 punti percentuali, mezzo punto in meno del precedente sondaggio Ispo del 11 marzo.
Il Partito Democratico otterrebbe il 35% dei voti, un punto e mezzo in più rispetto alle interviste effettuate 4 giorni prima, mentre l'Italia dei Valori lascerebbe per strada mezzo punto, passando al 3 al 2,55 dei consensi. Complessivamente la coalizione guidata da Veltroni otterrebbe il 37,5%, recuperando un punto rispetto all'11 marzo. Avanzerebbe invece, di mezzo punto il centrodestra di Berlusconi, crescendo dal 44 al 45% (38,5% viene attribuito al Popolo della Libertà, che quindi per Ispo perderebbe mezzo punto rispetto al precedente sondaggio, ma crescerebbero Lega Nord ed Mpa balzando complessivamente dal 5 al 6%).
La Sinistra Arcobaleno cadrebbe dall'8,5 al 6% in pochi giorni. Nella settimana scorsa l'8,5% di Ispo era il dato più alto rilevato tra tutti gli istituti per la Sinistra Arcobaleno, il 6% del 15 marzo che inseriremo nella settimana 6 risulta essere il più basso fino ad ora rilevato in quest'ultima settimana, ma più vicino alla media di quanto non fosse il precedente 8,5%.
Non vengono comunicati dati di Unione di Centro, La Destra e Partito Socialista.

Nessun commento: