martedì 25 marzo 2008

Sondaggio Gipieffe: distacco Pd-Pdl da 10,4 a 7 punti

Guadagnano consenso soprattutto Partito Democratico, Sinistra Arcobaleno e La Destra. Calano, e di molto, solo Popolo della Libertà e Lega Nord.

Secondo la rilevazione di Gipieffe s.p.a. realizzata il 20 marzo e pubblicata oggi, il distacco tra il centrosinistra guidato da Walter Veltroni e il centrodestra berlusconiano si sarebbe ridotto di oltre 3 punti percentuali in una sola settimana (l'ultima rilevazione Gipieffe risaliva al 13 marzo).
lo schieramento composto da Partito Democratico e Italia dei Valori cresce di 8 decimi di punto, passando dal 35,6 al 36,4%. Aumenta dal 33,3 al 34% il Pd, dal 2,3 al 2,4% l'Idv di Di Pietro.
Si avvicina molto alla media degli altri sondaggi il dato di Gipieffe relativo all'alleanza Popolo della Libertà-Lega Nord-Movimento per l'Autonomia, sette giorni fa stimata ad un altissimo 46%. Oggi la coalizione viene valutata al 43,4%, ben 2,6 punti in meno. Perde molto il Pdl (1,7 punti), scendendo dal 40,6 al 38,9%, perde moltissimo la Lega Nord (1,2 punti), che cala dal 5,3 al 4,4%. Stabile l'Mpa allo 0,1%.
In ripresa la Sinistra Arcobaleno, che guadagnerebbe mezzo punto raggiungendo il 7,3%. L'Unione di Centro ottiene per Gipieffe il dato più alto di tutti rilevato questa settimana: il 7,7% dei consensi, tre decimi in più rispetto al 7,3% della precendente rilevazione.
Aumentano i loro numeri anche La Destra, che passa dall'1,9 al 2,3%, e il Partito Socialista, che sale dallo 0,9 all'1,1%, entrambi vicini alla media degli altri istituti.

Nessun commento: