venerdì 28 marzo 2008

Sondaggio Digis: Veltroni recupera un punto, distacco da 7,2 a 6,3

Il sondaggio realizzato da Digis questa settimana segnala un recupero di quasi un punto percentuale del duo composto da Partito Democratico e Italia dei Valori, che avrebbero ridotto il loro svantaggio dalla coalizione Popolo della Libertà-Lega Nord-Movimento per l'Autonomia dall'ultimo sondaggio Digis da 7,2 a 6,3 punti (l'ultimo sondaggio Digis era stato realizzato tra il 18 e il 20 marzo).
Il centrosinistra di Walter Veltroni cresce di poco, aumentando i suoi consensi dal 38,4 della settimana scorsa al 38,6% di questi giorni, grazie all'Idv di Di Pietro che passa dal 3,4 al 3,6%. Perde 0,7 punti, invece, il centrodestra di Silvio Berlusconi, che secondo Digis scenderebbe dal 45,6 al 44,9%, a causa della flessione del Pdl, che scende di sei decimi di punto dal 41 al 40,4% e dell'Mpa che scende leggermente dallo 0,5 allo 0,4%. Restano stabili rispetto al 20 marzo Pd (fermo al 35%, il partito di Veltroni non è mai andato oltre questa soglia) e Lega Nord (ferma al 4,1%).
Digis è l'unico istituto che segnala in questa settimana (la settima settimana nelle nostre medie settimanali e nei grafici) un consenso maggiore dell'Unione di Centro rispetto alla Sinistra Arcobaleno. La formazione della sinistra radicale, infatti, scende dal 6,5 al 6,3%, mentre il partito di Casini guadagna mezzo punto passando dal 6 al 6,5%.
Si muove di poco La Destra di Storace e Santanchè, crescendo di un decimo di punto dall'1,7 all'1,8%. Stabile il Partito Socialista di Boselli all'1,3%.

Anche in questo sondaggio Digis come in tutti gli altri pubblicati in questi ultimi giorni confrontabili con quelli della settimana scorsa (6 rilevazioni su 8) non notiamo alcuna flessione del Pd, nè una crescita della Sinistra.

Nessun commento: