venerdì 21 marzo 2008

Sondaggio Demopolis: Veltroni a 6,5 punti dal Pdl

Il sondaggio pubblicato oggi da Demopolis, le cui interviste risalgono al periodo 14-18 marzo, segnala un recupero nell'ultima settimana di mezzo punto della coalizione guidata da Walter Veltroni su quella di Silvio Berlusconi. Il distacco di Partito Democratico e Italia dei valori da Popolo della Libertà, Lega Nord e Movimento per l'Autonomia, infatti, si ridurrebbe da 7 a 6,5 punti percentuali. Il centrosinistra raccoglierebbe il 37,5% dei consensi (mezzo punto in più rispetto alla precedente rilevazione), mentre il centrodestra rimarrebbe fermo al 44%.
Secondo Demopolis, rispetto al sondaggio realizzato dal 10 al 13 marzo, il Pd sarebbe cresciuto di mezzo punto portandosi al 33,5%, così come l'Mpa che avrebbe raggiunto il punto percentuale. Si muove di mezzo punto anche la Lega Nord, che scende al 4,5%, mentre restano stabili Pdl (38%) e Idv (3%).
Così come avevano già segnalato in questa settimana Crespi Ricerche, Ipsos, Digis e Demoskopea, nemmeno per Demopolis riescono a crescere la Sinistra Arcobaleno (stimata al 7,5%) e l'Unione di Centro (che perde mezzo punto percentuale fermandosi al 6%).
Stabili La Destra e il Partito Socialista, valutati rispettivamente al 2,5 e all'1%.

2 commenti:

antonio ha detto...

analisi carina.
Il sondaggio freenetlog vede in netto vantaggio il pd... son tutti comunisti i miei visitatori... :-p

Osservatore politico ha detto...

Il popolo del web è notoriamente in prevalenza di centrosinistra. Anche nel mio sondaggio c'è una predominanza del duo Pd-Idv, ma c'era da aspettarselo. Ciao Antonio.