venerdì 28 marzo 2008

Sondaggi: per Swg divario Pd-Pdl fermo ancora a 5 punti

Reso noto a Radio 24 l'ultimo sondaggio Swg relativo alle intenzioni di voto degli italiani alle prossime elezioni politiche, che si va ad aggiungere agli altri dieci sondaggi che inseriremo nella media settimanale numero 7 (periodo 22-28 marzo).
Per Swg, rispetto ad una settimana fa (la precedente rilevazione di Swg risale al 21 marzo, settimana 6) il divario tra le due prinicpali coalizioni è rimasto invariato a 5 punti percentuali. Infatti, secondo questo sondaggio guadagnerebbero 0,3 punti sia il centrosinistra di Walter Veltroni sia la coalizione di centrodestra guidata da Silvio Berlusconi, che raggiungerebbero rispettivamente quota 38,3 e 43,3% dei consensi elettorali.
Perde mezzo punto il Partito Democratico, che scende al 34%, mentre guadagna lo 0,8% l'Italia dei Valori, raggiungendo quota 4,3%. Nella ex Casa delle Libertà aumenta di mezzo punto il Popolo delle Libertà, stimato al 36%, mentre perde 0,2 punti il duo Lega Nord-Movimento per l'Autonomia, che secondo Swg è sceso di poco nell'ultima settimana dal 7,5 al 7,3%.
La Sinistra Arcobaleno si sposta leggermente dal 7,5 al 7,6%.
Si muove di poco e in salita anche l'Unione di Centro di Casini, che passa dal 5,5 al 5,7%.
Flessione, invece, per La Destra, scesa dal 2,5 al 2,2%, che mantiene mediamente gli stessi risultati da tre settimane.
Calo del Partito Socialista dall'1 allo 0,7%.

Nessun commento: