lunedì 17 marzo 2008

Sondaggi: per Quaeris l'Udc supera la Sinistra Arcobaleno

Pubblicato oggi su www.sondaggipoliticoelettorali.it un sondaggio Quaeris relativo alle intenzioni di voto alle prossime elezioni politiche, realizzato tra il 5 e il 13 marzo (da includere, quindi, nella settimana 5 del nostro riepilogo settimanale).
Queris attribuisce un vantaggio di 8 punti percentuali alla coalziione di centrodestra, stimata al 44% di consensi (37% per il Popolo della Libertà di Fini e Berlusconi, 6 la Lega Nord e 1% per il Movimento per l'Autonomia di Raffaele Lombardo). L'alleanza Partito Democratico-Italia dei Valori, invece, si ferma al 36%, col Pd che raccoglierebbe, secondo Quaeris, il 32% dei voti e l'Idv di Antonio Di Pietro il 4.
L'Unione di Centro, invece, raccoglierebbe il 7% di consensi, mentre la Sinistra Arcobaleno si fermerebbe al 6,5%. Molto bene la performance de La Destra, che per Quaeris vale il 3,5%, due punti in più del Partito Socialista (1,5%).
Dopo l'inserimento di questo sondaggio (il dodicesimo realizzato nel periodo 8-14 marzo), per ovvi motivi si muove di pochissimo la media settimanale. Crescono di un decimo di punto La Destra, Lega Nord, Mpa, Udc, mentre decrescono nella stessa misura Sinistra Arcobaleno, Pd e Pdl. Il divario tra le due coalizioni guidate da Berlusconi e Veltroni rimane sostanzialmente invariato intorno agli 8 punti.

Nessun commento: