venerdì 28 marzo 2008

Sondaggi: per Euromedia Sinistra vicina all'8%, crolla l'Udc al 5,1%

Dopo circa un mese (l'ultima rilevazione risaliva al periodo 29 febbraio-primo marzo) viene pubblicato un nuovo sondaggio Euromedia sulle intenzioni di voto degli italiani alle prossime elezioni politiche del 13 e 14 aprile.
Secondo Euromedia il distacco tra le due principali coalizioni sarebbe di 8,6 punti percentuali, 1,2 punti in meno rispetto ai 9,8 di un mese fa. L'alleanza Partito Democratico-Italia dei Valori otterrebbe il 36% dei consensi (6 decimi di punto in più rispetto all'ultimo sondaggio Euromedia), mentre la coalizione composta da Popolo della Libertà, Lega Nord e Movimento per l'Autonomia raggiungerebbe il 44,6% (circa mezzo punto in meno del 45,2% del primo marzo).
Per Euromedia il Pd vale oggi il 33,2% dei voti (scendendo dal precedente 32,4%), l'Idv di Di Pietro il 3,8% (quasi un punto in più del 3% dell'ultimo sondaggio Euromedia). Il Pdl passerebbe, invece, dal 40 al 38,3%, mentre guadagnerebbe mezzo punto la Lega Nord salendo al 5,5%. L'Mpa di Lombardo aumenterebbe i suoi consensi passando dallo 0,2 allo 0,8%.
Cresce la Sinistra Arcobaleno, che secondo Euromedia, in un mese sarebbe salita dal 7 al 7,8%, mentre l'Unione di Centro perde terreno calando dal 5,7 al 5,1% (l'Udc non era mai stata stimata così in basso dalla fine di febbraio ad oggi).
Si muovono anche La Destra e il Partito Socialista, rispettivamente dal 2,2 al 2,5% e dall'1,5 all'1,3%, avvicinandosi entrambi moltissimo alla media degli altri istituti.

Nessun commento: