giovedì 20 marzo 2008

Primo sondaggio di Agrom: Pdl a +9,4 sul Pd

Per la prima volta in questa campagna elettorale Agron realizza un sondaggio relativo alle Elezioni Politiche del prossimo 13 aprile.
Secondo Agron il vantaggio dell'alleanza Popolo della Libertà-Lega Nord-Movimento per l'Autonomia sulla coalizione Partito Democratico-Italia dei Valori sarebbe di ben 9,4 punti, molto al di sopra della media di tutti gli altri istituti, che da due settimane oscilla tra i 7-8 punti percentuali.
Il duo Pd-Idv guidato da Veltroni si fermerebbe al 35,3% dei consensi (33,2% per il Pd e il 2,1 per il partito di Antonio Di Pietro), mentre il centrodestra di Berlusconi raggiungerebbe complessivamente il 44,7% dei voti (38,5% per il Pdl), 4,9% per la Lega Nord e l'1,3% per l'Mpa).
Stimati rispettivamente al 7,6 e al 6,4% Sinistra Arcobaleno e Unione di Centro.
La Destra per Agron vale il 2,1%, il Partito Socialista l'1,6%.

Nessun commento: